Essere turista in casa propria

•ottobre 26, 2014 • Lascia un commento

Ritorno dopo moltissimo tempo qui…
Il fatto di avere una vita totalmente divisa tra studio, tirocinio, hobby e miliardi di progetti per la testa, a volte porta ad accantonare qualcosa.
Sto scrivendo di nuovo qui, per farvi conoscere un nuovo punto di vista, ovvero quello della “turista in casa propria”.
Essere turista in casa propria significa esplorare la propria città con uno sguardo tutto nuovo, esplorare la città non con gli occhi di chi ci vive ogni giorno, ci studia o ci lavora, ma andare in giro per la città proprio con gli occhi di una turista!
Guardare tutto come se fosse la prima volta, scoprire luoghi che non si conoscevano, soffermarsi su particolari che sembravano superflui e che invece hanno molto da raccontare…
Ho fatto proprio così e continuerò (quando avrò il tempo materiale) a fare così, esplorando la mia bella Palermo da questo nuovo punto di vista!
Di seguito il link della gallery su 500px in cui potete trovare le foto!

https://500px.com/VenerabilePresenza

A presto con nuove foto e nuovi progetti!

Speciale Sanremo 2014

•febbraio 22, 2014 • Lascia un commento

sanremo 2014 logo

Anche quest’anno il Festival di Sanremo si ripropone al pubblico con le stesse modalità della scorsa edizione e la coppia Fazio-Littizzetto.
Purtroppo non ho avuto modo di seguirlo interamente e i giudizi saranno molto sommari, sia per mancanza di tempo che, in parte, per mancanza di interesse, però come lo scorso anno, anche quest’anno voglio dire la mia.
Le recensioni riguardano le 14 canzoni che hanno superato la prima fase del televoto.

RENZO RUBINO: “Ora“, ritmo trascinante, arrangiamento molto particolare, testo interessante. VOTO: 7 e mezzo

GIUSY FERRERI: “Ti porto a cena con me“, delicata e potente allo stesso tempo, testo molto romantico. VOTO 8

FRANKIE HI-NRG MC: “Pedala“, ritmo tipico delle canzoni precedenti, nulla di nuovo. VOTO 6 e mezzo

RAPHAEL GUALAZZI AND THE BLOODYBEETROOTS: “Liberi o no“, mix delicato di falsetto e gospel che esplode in un ritornello energico, arrangiamento interessante. VOTO 7 e mezzo

CRISTIANDO DE ANDRE’: “Il cielo è vuoto“, arrangiamento semplice e pulito e testo molto profondo. VOTO 7

FRANCESCO SARCINA (Ex “Le Vibrazioni“): “Nel tuo sorriso“, canzone abbastanza orecchiabile, con le solite tonalità a cui Sàrcina ci ha abituati. VOTO 6 e mezzo

PERTURBAZIONE: “L’unica“, orecchiabile, ritmo trascinante, forse un po’ distante dall’ambiente sanremese. VOTO 6 e mezzo

FRANCESCO RENGA
: “Vivendo adesso“, delicato testo di Elisa, arrangiamento trascinante e coinvolgente. VOTO 7 e mezzo

RICCARDO SINIGALLIA (Ex “Tiromancino“): “Prima di andare via“, ritmo delicato e incalzante. VOTO 6 e mezzo (Sinigallia è stato squalificato dalla gara)

NOEMI: “Bagnati dal sole“, strofe abbastanza ritmate, ritornello coinvolgente. VOTO 7

ANTONELLA RUGGIERO: “Da lontano“, arrangiamento profondo, vocalità delicata e potente a cui ci abitua da sempre la Ruggiero. VOTO 8

ARISA: “Controvento“, arrangiamento molto raffinato, testo profondo anche se ci si aspetta un ritornello più imponente che non arriva. VOTO 8

RON: “Sing in the rain“, arrangiamento dalla vena country che trasmette spensieratezza. VOTO 7

GIULIANO PALMA: “Così lontano“, sonorità retrò tipiche dei precedenti lavori di Palma, testo della Zilli perfetto. VOTO 7 e mezzo

Trailer #3 – The soul

•gennaio 22, 2014 • Lascia un commento

Buona sera a tutti!
Ebbene sì, siamo arrivati alla fine… Ecco il terzo ed ultimo trailer prima del progetto finale…
In un certo senso, in quest’ultimo trailer si racchiude un po’ il plot del progetto finale, però non anticipo altro…
Nei mesi a seguire lavoreremo per il progetto finale, sperando di trovare tutto il tempo e la fantasia necessaria per dargli vita…
Nell’attesa, ecco qui il trailer

Trailer #2 – The trip

•gennaio 2, 2014 • Lascia un commento

Salve a tutti!
Come detto nel post precedente riguardo al nuovo progetto, ci sarebbero stati tre trailers…
Ecco quindi il secondo trailer che ho appena postato

Il terzo trailer non tarderà ad arrivare, intanto si lavora alla progettazione del video finale!
A presto!

Non sono sparita…

•dicembre 18, 2013 • Lascia un commento

I’m back again!
L’ultimo post risale a parecchi mesi fa, ma non mi sono mai fermata del tutto!
Eccomi quindi di nuovo qui con un post con qualche mio lavoro e le nuove idee!
Il 2013 è stato fino ad ora un anno pienissimo di impegni, nuovi progetti e tantissimi idee che stanno a fatica dentro la mia testa ma che vorrebbero uscire al più presto.
Lo scorso anno quasi per gioco ho convinto i miei amici a realizzare un corto per un concorso… Non avendo assolutamente nessuna esperienza in questo campo, ci siamo dati da fare come meglio abbiamo potuto e alla fine non è venuto poi così male!
Mi girava in testa quest’idea sul rapporto tra individuo e società e stilando una scenografia da ultimo minuto siamo riusciti a darle vita.
Il risultato è di seguito

Da qualche mese è capitata più o meno la stessa cosa… Un’idea che gira in testa e la voglia di farle prendere corpo!
Questa volta abbiamo un minimo di esperienza in più, più tempo a disposizione e anche quasi tutto il materiale che ci serve per la realizzazione. Procederemo un po’ a rilento, ma il tutto sarà finalizzato alla buona riuscita di questo nuovo lavoro.
Anche stavolta io nei panni della regista e sempre i miei amici in quelli di attori!
Ecco il primo trailer del nuovo progetto!

Vi terrò aggiornati, senza sparire del tutto nel nulla e successivamente arriveranno anche un secondo e un terzo trailer!

Palmarès della 66esima edizione del Festival di Cannes

•maggio 26, 2013 • Lascia un commento

Cannes Kiss

La 66esima edizione del Festival di Cannes, iniziato il 15 maggio con la proiezione di The Great Gatsby di Baz Luhrmann, si conclude oggi, 26 maggio, con la proiezione di Zulu di Jérome Salle.

La giuria è stata presieduta da Steven Spielberg con Nicole Kidman, madrina del Festival.
Sul palco del Grand Théâtre Lumière per la consegna della Palme d’Or, Audrey Tautou e Uma Thurman.

PALME D’OR: La vie d’Adèle – Chapitre 1 & 2 (Blue is the warmest colour) di Abdellatif Kechiche

GRAND PRIX: Inside Llewyn Davis di Ethan Coen e Joel Coen

AWARD FOR BEST DIRECTOR: Amat Escalante per Heli

JURY PRIZE: Soshite chichi ni naru (Like father, like son / Tel père, tel fils) di Kore-Eda Hirokazu

AWARD FOR BEST SCREENPLAY: Jia Zhangke per Tian zhu ding (A touch of sin)

AWARD FOR BEST ACTRESS: Bérénice Bejo in Le passé (The past) di Asghar Farhadi

AWARD FOR BEST ACTOR: Bruce Dern in Nebraska di Alexander Payne

PALME D’OR POUR LE COURT METRAGE: Safe di Moon Byoung-gon

SPECIAL MENTION (EX-AEQUO): Hvalfjourdur (Whale Valley / Le Fjord des baleines) di Gudmundur Arnar Gudmundsson
34°7 S di Adriano Valerio

CAMERA D’OR: Ilo Ilo di Anthony Chen

Sito Ufficiale: http://www.festival-cannes.fr/en.html

Ron Mueck… Ai confini del reale

•maggio 22, 2013 • Lascia un commento

Ron Mueck è un artista australiano che si identifica nella corrente dell’iperrealismo.
Prima di approdare nel mondo dell’arte, Mueck ha collaborato in tv ad un programma per bambini e successivamente ha realizzato i personaggi del film Labyrinth – Dove tutto è possibile” e ha collaborato al doppiaggio.
Le sue sculture sono principalmente realizzate con materiali molto realistici quali resine o materiali polivinilici e altrettanto realistici sono i dettagli delle sculture.
Le opere di Mueck tendono a rappresentare con dovizia di particolari il corpo umano, infatti troviamo sculture che raffigurano neonati, donne partorienti, uomini coricati e anziani.
In passato le sue opere sono state esposte alla Biennale di Venezia, all’Andy Warhol Museum di Pittsburgh e alla National Gallery di Vittoria, in Australia.
Dal 16 aprile 2013, le opere di Mueck sono esposte presso la Fondation Cartier a Parigi e vi resteranno fino al 29 settembre 2013.

MueckSculpture mueck 3 AngelMueck 2